Il velluto come tessuto decorativo

Il velluto è un materiale che si presta ad essere utilizzato per rivestire gli arredi della propria casa, soprattutto per soddisfare esigenze decorative. Abbellire il proprio appartamento è un desiderio ricorrente per la maggior parte delle persone. Vi sono vari arredi che possono essere rivestiti con questo particolare tessuto: il divano e i suoi cuscini, le poltrone, le sedie e addirittura le tende. All’interno della propria casa si possono creare degli angoli speciali e capaci di soddisfare ogni desiderio estetico.

La creazione di uno spazio “vellutato”

Il ricorso a questo materiale avviene solitamente riguardo ad una stanza che possa fungere anche da accoglienza per gli ospiti. Un salotto all’insegna del velluto, con sedie, poltrone e divano posizionati in modo strategico ed una tenda molto grande ad accompagnare la stanza, potrebbe essere davvero il fiore all’occhiello di ogni appartamento.

Certamente è utile ricordare come si debba stare particolarmente attenti a non macchiare il tessuto che, al contrario di altri, come ad esempio la similpelle, risulta essere più difficile da pulire. Quest’ultimo problema difficilmente si presenta per chi, per diversi motivi, è spesso fuori casa, oppure per chi, avendo a disposizione due saloni all’interno della propria abitazione, ne dedica uno ad uso esclusivo per le proprie esigenze di relax.

I diversi tipi di velluto

Il settore dell’arredamento offre al consumatore un’ampia scelta di velluti. Per quanto riguarda le sedie, i divani e le poltrone si possono si possono trovare sul mercato, infatti, velluti di cotone, di seta, di lino e anche in fibra sintetica.

Il primo è il più comune e il più presente nelle case degli italiani garantendo un tocco di eleganza. Il velluto di seta, forte della propria tradizione è capace di trasferire la propria aurea di lusso a tutto l’ambiente. Il velluto di lino è abbastanza resistente e riesce a mantenere una buona lucentezza.

Infine i velluti possono essere ignifughi o meno: i primi riescono ad unire questa ulteriore garanzia di sicurezza alle altre caratteristiche già precedentemente passate in rassegna.

La scelta del velluto: La fiera di Cernobbio presenta “Proposte” sempre più originali.

Una volta presa la decisione di rivestire di velluto un determinato accessorio della nostra casa, arriva il momento di scegliere il colore che più si adatta alla stanza. In particolare, sarà necessario tenere in considerazione i colori di armadi, mensole e pavimenti per abbinarlo senza stonature.
Un’altra opzione da prendere in considerazione è il ricorso o meno a fantasie ricercate. Ognuno di noi ha esigenze estetiche differenti e quindi la scelta è naturalmente soggettiva. Tuttavia la scelta di un velluto unito o di un velluto operato può risultare determinante per lo stile con il quale sarà arredato il locale.

Gli operatori del  settore dell’arredamento che parteciperanno alla Fiera Proposte 2015, prevista a fine Aprile nella località di Cernobbio, potranno ammirare le nuove creazioni delle più importanti aziende. In questo campo l’innovazione è una componente fondamentale per garantire al consumatore una qualità assoluta.

Consigli per la scelta del velluto

La scelta per questo particolare tessuto, pur dovendo necessariamente coniugarsi con le varie esigenze personali, determina un importante arricchimento estetico dell’appartamento.
Il velluto è sicuramente un tessuto particolare incline a fungere da elemento decorativo per i propri spazi privati.